PIANTE DA ORTO

Allevare una pianta da orto in vivaio significa farla crescere ricreando intorno a essa le stesse condizioni ambientali favorevoli alle quali sarebbe stata esposta in campo.

La nostra produzione dominante consiste nell’ottenimento di piante da orto il alveolo,pronte a essere trapiantate negli orti:

Zucchino var.costoluto fiorentino: 18 giorni di vita

 

Il processo produttivo che sta alla base della produzione delle piante in alveolo consta di quattro fasi:

  1. semina
  2. allevamento in seminiera
  3. ripicchettatura
  4. allevamento in vassoi alveolati

 

L’operazione di semina è totalmente automatizzata grazie alla presenza in azienda di una moderna seminatrice pneumatica.Tale macchinario,grazie a un sistema ad aria compressa,sostituisce totalmente la mano dell’uomo nella deposizione del seme nella buchetta di terra.Esso si occupa anche di fondamentali operazioni che precedono e seguono quella di semina:riempie la seminiera di terriccio,crea delle buchette nella seminiera e,dopo la semina,irriga il tutto impilando poi  le seminiere una sull’altra. L’operatore ha perciò il compito primario di impostare i paramentri di lavoro della macchina e controllare che ciascuna fase si svolga correttamente.

 

Si passa alla seconda fase se e solo se nel seme riposto in seminiera, si attivano reazioni metaboliche capaci di consentirgli la GERMINAZIONE : emissione della radichetta e delle prime foglioline.

Avvenuta l’emissione delle prime foglioline,le seminiere vengono riposte su tavoli con piani forati per far si che il processo di radicazione delle plantule sia modulato dal passaggio dell’aria.Da questo momento in poi,la plantula deve essere accudita con irrigazioni regolari,esposizione controllata ai raggi solari,condizioni sanitarie idonee a prevenire l’insorgenza di malattie fungine. Questa delicata fase di accrescimento ha durata variabile a seconda della specie:da 1 a 3 settimane.

Una volta ben formata la radice,la pianta viene inserita in un alveolo di dimensioni maggiori:questa è la fase di ripicchettatura. Qui la pianta avrà a disposizione ulteriore terriccio,nuovo spazio esplorabile per la radice.Permarrà nell’alveolo per altre 2-3 settimane,dopodiché potrà essere trapiantata nell’orto.

Cetrioli trapiantati da Simona nell’orto aziendale